Presentazione

 

Il Dipartimento di Scienze e Ingegneria della Materia, dell’Ambiente ed Urbanistica (SIMAU) è nato nel luglio 2011 con l’obiettivo di dar vita ad una struttura nella quale diverse competenze potessero concorrere ad una didattica di elevato livello e ad una ricerca di alto profilo internazionale nel campo della scienza e dell’ingegneria dei materiali e dell’ambiente. I docenti afferenti provengono da diverse aree culturali, da quelle a più spiccata vocazione fondamentale, quali la Chimica, la Fisica e le Scienze della Terra, a quelle più marcatamente applicative, quali l’ingegneria dei materiali, del territorio e dell’ambiente.

L’attività didattica svolta dai docenti del SIMAU è inerente a tutti i Corsi di Laurea della Facoltà di Ingegneria. 

Il SIMAU è strutturato in aree culturali di riferimento che includono la Fisica, la Chimica, la Geologia, la Geotecnica, la Scienza e Tecnologia dei Materiali, l’Ingegneria Chimica Ambientale, l’Urbanistica e l’area Socio-Economica.

L’attività di ricerca è supportata da una serie di laboratori ed infrastrutture di alto livello che consentono di svolgere oltre che una qualificata attività di ricerca, sia di base che applicata, anche una attività di servizio verso enti ed aziende pubblici e privati, sia in ambito regionale che nazionale.

Il SIMAU sviluppa ricerche e studi che riguardano lo sviluppo di materiali innovati, la gestione ottimale delle risorse naturali, il recupero e la conservazione dell’ambiente e del territorio, la salvaguardia dei beni di valore artistico e delle opere di ingegneria in genere. I ricercatori del SIMAU collaborano attivamente con altre università, agenzie ed istituti di ricerca, e partecipa a programmi di ricerca, nazionali ed internazionali. Particolare attenzione è anche dedicata al trasferimento tecnologico verso le imprese pubbliche e private e alla collaborazione con il contesto locale, sociale ed economico.