Studio dei meccanismi di reazione coinvolgenti specie radicaliche

Gruppo di lavoro

Astolfi Paola, Pierluigi Stipa

In collaborazione con:

Dipartimento di Scienze Cliniche Specialistiche ed Odontostomatologiche - Università Politecnica delle Marche
ISOF-CNR, Area della Ricerca di Bologna
Dipartimento di Scienze di Base ed Applicate per l’Ingegneria SBAI – Sapienza Università di Roma
Scuola di Bioscienze e Biotecnologie, Università di Camerino
 
Descrizione del campo di attività

I radicali liberi organici rivestono un ruolo fondamentale in ambito biochimico, clinico e ambientale. Essi sono responsabili del cosiddetto danno ossidativo, spesso causa dell’insorgenza di numerose patologie: la comprensione dei meccanismi di reazione coinvolgenti queste specie riveste di conseguenza una importanza fondamentale.

Al riguardo vengono studiati la reattività e i meccanismi di azione di specie radicaliche reattive ossigenate (ROS) e dei derivati dell’ossido nitrico (NOS) nei confronti di specie di tipo fenolico, polifenolico, chinonico, indolico o di altri composti spesso parte dello scheletro di molecole biologicamente importanti come aminoacidi, proteine, vitamine e altri antiossidanti di origine naturale.

Questo tipo di studio viene condotto principalmente per mezzo di tecniche come la Spettroscopia di Risonanza Paramagnetica Elettronica (EPR) e la Spettroscopia UV-Visibile, spesso in combinazione con tecniche elettrochimiche come la voltammetria ciclica o la spettroelettrochimica.